Edible Strange Stories Ep 6

Category: Food Highway Tags: , , ,

La musica si nutre di versi assonanti e discordanti. La fame di immagini oniriche e prese di posizione. Un viaggio finito.

                                                                                                   Asfalto di Roma

Der manto me vanto, me chiameno asfarto e nell’Urbe eterna me sciorgo in pianto, quanno dar cielo lagrima tanto. Devo da ringrazià l’appalto e chi ha vigilato sul mio stato brado. Mo’ me ne vado che sotto di me c’è un monno dimenticato e vole da esse riscoperto, apprezzato; per questo apro voragini e faccio da ‘n’ contrà er nuovo cor passato.

Riccardo Pellegrini (Fior di poeta irrigato)

Fedeli alla Linea

Ero seduto all’insolito posto per taglie larghe, perpendicolare all’anta a scomparsa di vetro (ghigliottina dell’osmosi). La prospettiva confluiva lungo il corridoio di una freccia bianca, dardo in viaggio. Eravamo una schiera di piranha tropicali, compivamo migliaia di micromovimenti impercettibili in unità di tempo ancora più fugaci. Come piranha, all’incresparsi del campo magnetico, balzammo in sincronia e la preda non ebbe scampo. La noia fu fatta a brandelli e dall’increspatura d’acqua risuonò un canto di vittoria. Di nuovo in posizione di stasi, una stasi inquieta e reattiva. Fedeli alla linea.

I WANT YOU: Ora tocca a voi scrivere dei brevi racconti surreali che abbiano come tema o sfondo il cibo e la musica. Scriveteci il messaggio con il testo sulla nostra pagina facebook. Prorogato fino a fine Ottobre.