Edible Strange Stories is not Dead

Category: Food Highway Tags: , , , , ,

Torna l’incontro tra musica, cibo e mixologia di favelle…

Good-Bye Horses

Si guardò allo specchio chiamandosi “riflesso”. Sentori dolciastri vagavano intensi intorno a lui. Il caramello bruciava addensandosi come fosse l’ultima difesa dall’ustione.

Il grande problema era la musica, la nuova inquilina, quella un po’ strana, strofinava note da subwoofer spaziali. Good-bye Horses nitrivano le note gemmando dal terreno violentate dal volume. Era un loop inarrestabile, morbido e coriaceo come il caramello tostato. Il mestolo seguiva il loop nel suo vorticare incontrando resistenze e sinuosi attimi di velluto. Un condominio intero soffiava tra le labbra Good-Bye Horses, gli occhi si riempivano di arcobaleni zuccherati e si poteva percepire il destino comune di ogni inquilino. Il cielo parea lagrimare e un saffico vento spingeva in faccia un tocco di ragione ma noi, all’unisono, “shouttammo”:

“All things pass, into the night”
And I say, “Oh no sir, I must say, you’re wrong
I must disagree, oh no sir, I must say, you’re wrong”
Won’t you listen to me?”

Riccardo Pellegrini