I krapfen del Bar Paglia a Ostia

Visitato 1065 volte, 1 Visite oggi

Piazza Anco Marzio, 18, Lido di Ostia, 00122 RM, Italia

Guarda sulla Mappa

I krapfen consegnati direttamente dal dirigibile sono un’istituzione di tutto il litorale ostiense.

Il romano, si sa, comincia ad andare al mare appena il sole comincia a fare capolino fra le nuvole primaverili. E in queste giornate il mare di Roma è soprattutto quello di Ostia.
Fra la spiaggia e lo struscio,  proprio sotto i portici nella zona pedonale, circondati da architetture che denunciano il passato glorioso dello sbocco sul mare, troverete questo storico bar dal sapore decisamente retrò.

Non solo il tipico bar per le colazioni domenicali “con il vestito buono”, al bar Paglia si va soprattutto per i krapfen, chiamati in romanesco le “bombe“, i cui fan hanno dedicato una pagina facebook .

Il segreto è che i krapfen sono sempre freschi, fritti a getto continuo per tutto il giorno (un cartello recita “ultima cotta alle 19.30”), tuffati ancora bollenti nello zucchero semolato e consegnati caldi caldi ai clienti in fila. Esistono in tre varianti fondamentali:  crema, i più richiesti, marmellata, per un occhio alla tradizione e cioccolato.

Se siete fortunati, o più semplicemente se lo chiedete, potrete vedere il dirigibile in funzione. Sotto lo sguardo attento di bambini e smartphone, il suono di una campana introduce il dirigibile che parte dalla cucina e sgancia le sue bombe in un sistema che rallenta la caduta dei dolci, originariamente facendoli finire direttamente nello zucchero.

Si tratta di un’attrazione originale del 1935, la stessa età della ricetta dei krapfen: entrambi sono eredità della famiglia Mazzi, come riporta la scritta sul dirigibile che ha cominciato l’attività a Roma, in via Cola di Rienzo.

Oggi le bombe sono cosparse nello zucchero da gesti sapienti delle ragazze al banco, ma la fascinazione di sapore futurista resta; non possiamo che suggerire, dunque, l’ascolto del brano Non me ne importa niente, nella versione delle Sorelle Marinetti.

Da non perdere: krapfen alla crema

Rome is few miles away from the sea and the closest sea resort, which has always represented the “Roman sea” par excellence, is the small town called Ostia.

Ostia becomes more and more packed every weekend, since the Romans would spend some time at the seaside as soon as the sun gets warmer and warmer, through the whole spring season until it explodes with huge crowds in full summer.

The coffee shop called Paglia, located in the pedestrian area in the centre of the town, has a vintage appearance and the atmosphere of the places where old couples would go on a normal Sunday, wearing their best suit. Actually, the place is especially popular among the young ones for its krapfen (doughnuts), to the point that they felt the urge to declare their unlimited love by opening a Facebook page.

The krapfen (also called “bombe”) are deep fried no-stop basically for the whole day, meaning that they are always fresh. A quick dip into granulated sugar, and they are ready for the customers to eat. Fillings are mainly three: custard, jam and chocolate cream.

Originally the “bombs” were dropped directly in the sugar by a complicated airship system that it’s still in funcion today, and that the current owner inherited (along with the krapfen recipe) from the Mazzi family, who started the business in Rome in 1935. The futuristic airship is introduced by a characteristic sound and departs directly from the kitchen. Ask the staff to see it in function or just wait and see (you might be lucky enough to see it without asking… or just have a look at our video below!).

The perfect soundtrack: the fascinating flavour of futurism inspires us to listen to Sorelle Marinetti in Non me ne importa niente.

Paglia highlights: custard krapfen.

 

Related Listings

Piazza Anco Marzio, 18, Lido di Ostia, 00122 RM, Italia

I krapfen consegnati direttamente dal dirigibile sono un’istituzione di tutto il litorale ostiense. Il romano, si sa, comincia ad andare al mare appena il sole comincia a fare capolino fra le nuvole primaverili. Continua…

Aggiungi una recensione

Rate this by clicking a star below: