Lunga Lievitazione Alta Qualità

Visitato 124 volte, 1 Visite oggi

Via Cesare Pascarella, 38, Roma, RM, Italia

Guarda sulla Mappa

La lunga lievitazione non basta se poi il resto delle materie prime non è all’altezza.

Unto 38 fa una pizza al taglio a lunga lievitazione di alta qualità così com’è alto lo spessore dell’impasto dove vengono adagiate e giustapposti gli ingredienti. Tale caratteristica dimostra tutta la fiducia che questi artigiani ripongono nel loro formato che ad un primo sguardo potrebbe sembrare impegnativo. In bocca questa sensazione scompare lasciando il passo, prima alla croccantezza e poi alla facilità di masticazione. Quindi lo spessore, in questo caso, si fa garante di sensazioni intense e varie; mentre la mia mente scrive questo articolo i sapori dei pomodorini confit con la burrata, il basilico e la menta seducono i sensi avvolgendoli completamente.

I fritti per analogia detengono la loro forza nella panatura granulosa, vedi la crocchetta di melanzane e parmigiano, selvaggia puledra da ammansire con una birra artigianale ad hoc che da “Unto 38 Pizza Gourmet” non abbiamo visto esposta (magari voi chiedete). Se il country chic del locale e la lunga lievitazione si fanno stemmi di un certa maniera di fare street food il “trademark” del nostro abbinamento musicale tratto dalla ♫ colonna sonora della serie “Rectify” potrebbe stagliarsi in altezza emotiva quanto le pietanze che avrete gustato.

Assaggiate: la pizza al taglio pomodorini confit, burrata, basilico e menta!!!

*BEER OR NOT TO BEER*

Un trancio di pizza che evoca leggerezza e gusto al quale oggi abbiniamo una Witbier, una chiarissima ad alta fermentazione dal piacevole gusto maltato-dolce insieme ad un fruttato che riporta all’agrume o alla buccia d’arancia. Troviamo un corpo medio-leggero ed una densità scaturita dal frumento non maltato e dall’occasionale avena aggiunta. Carbonazione abbondante. Rinfrescante e dal finale asciutto e avolte anche leggermente asprognolo. Può avere una leggerissima acidità lattica. Durante la beva ritroviamo sapori erbacei-speziati di coriandolo o altre spezie,  sentori equilibrati e non invadenti. L’amaro del luppolo è basso e non interferisce con i gusti esposti precedentemente.

What’s that stands out at Unto 38? One thing: the thickness. Of the pizza, of course. A massive thickness: the thickest pizza you’ve probably ever tried. It’s their highlight and they are confident to introduce it to their clients, so that we were not afraid to trust them and give it a go. It’s indeed a long fermentation, light, crispy, airy dough that will leave you with a full stomach with no trace of heavy consequences. The pizza at Unto 38 is served with fresh, delicious toppings that linger in our memories with their unforgettable flavours. Harmonic combinations such as cherry tomatoes confit, embraced by the softness of burrata cheese and the balsamic notes of fresh basil and peppermint leaves.

The fried stuff is also a triumph of crunchy batters and mediterrenean combos. We especially loved the aubergine and parmesan croquette, strong flavours in a light, crunchy case.

The perfect soundtrack: the soundtrack of Rectify

Unto 38 highlights: Pizza with cherry tomatoes confit, burrata, basil and mint!

BEER OR NOT TO BEER

A complex pizza with a distinctive light texture deserves a light, refreshing beer. A Witbier is the perfect choice, sweet at first, with evident fruity and citrusy notes, a full body of weath and, occasionally, oats. Finally, it closes with herbal notes of coriander and spices and a final sour or dry backtaste.

Related Listings

Aggiungi una recensione

Rate this by clicking a star below: