Panificio Bonci – Naturale Semplicità

Visitato 638 volte, 1 Visite oggi

Via Trionfale, 36, Roma, RM, Italia

http://www.bonci.it/

Guarda sulla Mappa

Quando si dice Panificio Bonci vengono in mente i suoi impasti, Pizzarium e la rivoluzione gastronomica che lo ha reso celebre.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)

Loading...

La premessa dalla quale partire per comprendere il percorso di qualità di questo forno è la sua attenzione alle materie prime. A cominciare dal sapore antico che si respira dall’ingresso nel locale (la sua insegna, innanzitutto), con la sua aria contaminata dalla farina nata dalla macinatura a pietra e dai profumi del pane, proposto in ogni tipologia di grano. Le stesse attenzioni che hanno reso celebre Pizzarium, il prolungamento di Bonci versione esclusivamente pizza al taglio in zona Musei Vaticani.

Torniamo al forno. Quello che colpisce l’occhio sono i colori delle crostatine, delle torte, biscotti e pizzette nelle sue varianti al taglio o da forno. Piatti espressi come pomodori di riso e verdure gratinate arricchiscono le scelte dell’avventore meno take away. Abbiamo assaggiato per voi queste bontà e propendiamo nettamente per la sottile fragranza delle pizzette da forno. Inoltre, i supplì di spaghettoni e quelli di bollito possono rendere la vostra passeggiata cadenzata dal sublime.

 photo download_zpsptbxeqhx.jpg

Il rustico prosciutto cotto e mozzarella, ricco e sostanzioso, lo potrete assaporare nel piacere di schiuderlo rigorosamente con le mani. La parigina (vedi foto) non è una calza sexy, ma un rustico napoletano morbido alla base e croccante in superficie; la farcitura è di provola, prosciutto cotto e pomodoro, in questo caso specifico arricchito dalla noce moscata.

Tra le tante torte che potrete assaggiare, menzioniamo la cheesecake (vedi foto) dal profumo intenso e dal sapore tondo e la base meno croccante rispetto alla sua versione classica. C’è anche la torta della nonna, con il suo insuperabile tripudio di crema di limone e pinoli. Molte altre sono da scegliere a rotazione, tanto per non annoiarvi.

Carine le assi di legno all’esterno per poter poggiare i vassoi con le pietanze, così come è piacevole la fontana in pietra vicino al bancone atta a dissetare la gola prima che venga sedotta dalle prelibatezze di Bonci. Se questa è musica per il palato, la ♫ Promiscuità di un cammino comune può condurvi alla pace dei sensi.

Assaggiate: Pizzette al forno patate e mozzarella!!!

*BEER OR NOT TO BEER*

Se parliamo di Bonci, parliamo di naturalezza, di semplicità, e di gran gusto e fantasia e tradizione. Per rimanere in tema con questi elementi oggi sorseggiamo una ALTBIER. Birra in stile tradizionale di Düsseldorf, “Alt” (vecchio) fa riferimento al vecchio stile di produzione (cioè usando lievito ad alta fermentazione) che era comune prima che diventasse popolare la bassa fermentazione). Birra quindi ad alta fermentazione, fermentata a basse temperature (15°-20°C) e spesso maturata a temperature da bassa fermentazione (circa 10°C) e poi lagerizzata a basse temperature per ottenere un palato più pulito e delicato delle tipiche ale. Alla beva il corpo risulta essere medio, è una birra delicata, dalla carbonazione media. L’amaro è piuttosto deciso ma ben bilanciato dalle note spesse del malto. Pure essendo una birra dai sentori importanti risulta essere quasi una session beer. Insomma una birra che sà spiazzare come le stratosferiche pizzette di Mr. Bonci.

Whenever we hear the name Bonci his iconic long fermented dough comes to mind: the trademark of his pizzeria Pizzarium, the revolutionary approach to pizza he started off from there, even for home made breads. His second creature is the bakery, based on the same principle: top quality fresh raw ingredients and his incredible attention to even the smaller detail.

So in the bakery shop, we can’t but expect to find Bonci’s special touch on the flour, a rustic stone-ground flour that is the main ingredient of his light, freshly baked breads. The smell will win your heart at first, then your eyes will be caught by the healthy colours of the cakes, the tarts, the cookies and the small pizzas. You have a chance to sit and have a full meal if you wish – such as a rice stuffed baked tomato or a portion of grilled mix vegetables, but we strongly advice you to indulge on the baked or fried goods, and especially on the pizza. You can have a supplì (try for example the “spaghettoni” one, prepared with pasta instead of rice), a rustico (a soft dough filled with ham and cheese), a parigina (a specialty from Naples that consists of a soft base of plain pizza, topped with cheese, ham, and a crunchy layer of puff pastry to cover the rest – there was a pleasant hint of nutmeg in the filling). For a dessert you can choose a cheesecake or a slice of “torta della nonna”, a simple classic cake made of a buttery shortcrust filled with lemon custard and topped with toasted pine nuts.

You can relax outside on the wooden tables and remember that you can use the small stone fountain next to the counter to quench your thirst just before you have your amazing meal.

The perfect soundtrack: Promiscuity (Promiscuità).

Bonci bakery highlights: pizzetta patate e mozzarella (small pizzas with potatoes and mozzarella).

BEER OR NOT TO BEER

Bonci is a great mix of tradition and creativity, as much as an altbier can be. Typical of Düsseldorf, this beer (old, as its name says, referring to the warm fermentation that was so common in the past) is a warm fermentation process beer that ferments at cooler temperatures like a lager; the method gives its fruity, crisp taste, a medium body, and a delicate bitterness balanced by strong malt notes. Almost an unexpected session beer, amazing and extraordinary.

Related Listings

Aggiungi una recensione

Rate this by clicking a star below: