Pizza a lunga lievitazione stellare

Visitato 388 volte, 1 Visite oggi

Viale Angelico, 153, Roma, RM, Italia

Guarda sulla Mappa

Pizza stellare da gustare a lunga lievitazione e lungo la pista ciclabile direzione Stadio Olimpico.

Pianeta pizza è l’ideale per chi cerca dell’ottimo asporto a prezzi onesti, in una zona tra Prati e lo Stadio Olimpico che non offre molto in termini di take away. Pianeta pizza propone inoltre piatti caldi come pasta e ceci e verdure ripassate, polli allo spiedo e molto altro. Ovviamente ci siamo focalizzati sul “portar via” e iniziamo dall’impasto ad alta digeribilità con almeno 48 ore di lievitazione senza aggiunta di grassi animali. Al palato la pizza risulta particolarmente morbida ma non flaccida e sapida al punto giusto.

La creatività è un marchio di fabbrica e oltre alle classiche pizze a lunga lievitazione che non staremo ad elencare ci siamo lasciati conquistare da gusti mai sovrapposti ma sempre in armonia come: pizza pasticcio di tonno olive nere e carciofini, pizza ripiena stracchino e ciauscolo, pizza ripiena stracchino n’duja, pizza provola affumicata e salsiccia ma al bancone capeggiava la pizza con  pancetta e stracchino  mentre la bufala e pachino con il basilico fresco ammiccava al di là del vetro.

Un’altra delizia si è insinuata tra le papille gustative in estasi: la pizza taleggio e speck. I supplì sono della serie ” e che te lo dico a fare? ” espressi e fritti a dovere ma vi consigliamo di assaggiare anche le polpette di pollo, squisite dal retrogusto lievemente speziato. Infine se lo zaino pesa troppo potrete fare la siesta nella sala attigua dal fascino spartano e piena di tavolini e poster della romanità che fu. Doris Day cantava un profetico Whatever will be . Noi ci auguriamo che la  nostra indicazione gastronomica avveri i vostri desideri del palato e ricordatevi sempre di dire che avete letto la nostra recensione…non avrete sconti ma se non è di vostro gradimento saprete a chi dare la colpa e… Que Sera Sera.

DA NON PERDERE: Pizza Taleggio e Speck!!!

We are aware that this post could start with a big question mark from your side: didn’t we see that name already? It’s true, we already spotted a Pianeta pizza before and regularly wrote down our review, hence the confusion. But, as weird it might look, there’s another Pianeta pizza that deserved our attention and thus a review. Could it be a lucky nomen omen? This Pianeta Pizza here is, predictably, on the other side of the city, so it’s at least good news to know that, wherever you are, there’s a pizza planet that can turn out to be your safe place when you need some healthy break.

We are close to the Olympic Stadium and its crazy football-addicted crowd. Let’s start saying that dough leavening is fairly long, standard 48 hours to give you a light, perfect crunch, with no animal fats added for improviving the flavour. And let’s also say that toppings concede some space to more creativity than usual, an attractive feature if you grew tired of the plain tomato-basil-mozzarella combo, however good it can be. Wait, you still find such toppings here, but feeling a lil more adventurous, we wanted to taste the more original ones. It seems that they privilege cheeses, combined with a great range of different ingredients.

Then, here what’s we found: pizza with pasticcio di tonno, black olives and artichokes (a creamy tuna paté), pizza with stracchino and ciauscolo, pizza with stracchino and n’duja (the creamy spicy salami we already had a chance to taste before), pizza with smoked provola and pancetta, and the no.1: pizza with taleggio (a creamy, savoury cheese) and speck.

Supplì was also delicious, but you can also find chicken croquettes, rich and spicy in flavour. More dishes are available at the counter, other than pizza, and all prepared with seasonal ingredients. The day we were there they had fried vegetables and chickpeas pasta.

The perfect soundtrack: hopefully you’ll find what you like, or otherwise Que sera sera

Pianeta Pizza highlights: Pizza taleggio e speck.

Related Listings

Aggiungi una recensione

Rate this by clicking a star below: