Focacceria Tipica Ligure: la focaccia genovese a Torino

Visitato 757 volte, 1 Visite oggi

Via Po, 10, Torino, TO, Italia

Guarda sulla Mappa

La focaccia che fa il giro dal porto di Genova ai portici sabaudi

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)

Loading...

Quello che forse la maggior parte di voi sapranno è che, entrando in una panetteria torinese, troverete senza dubbio la focaccia al posto della classica pizza al taglio, di cui invece pullula Roma. Nella sua variante bianca o rossa, si distingue dalla romana pizza bianca perché più alta, soffice e soprattutto mollicosa (tanta e unta mollica!).

La curiosità meno nota è che una versione molto diffusa nella tradizione sabauda è proprio la focaccia genovese, piacevolmente importata dai “cugini” liguri direttamente da Nervi insieme alla farinata di ceci, altra prelibatezza genovese ormai adottata a pieno titolo dai cuochi piemontesi che hanno imparato benissimo a prepararla come da tradizione: croccante all’esterno e leggermente cremosa all’interno.

Se state passeggiando sotto i portici sabaudi e se riuscite a fare zig zag tra gli universitari di Palazzo Nuovo come salmoni contro corrente, è d’obbligo fermarsi al civico 10 di Via Po, davanti alla splendida insegna dal sapore ottocentesco della Focacceria Tipica Ligure. Ai prezzi più bassi che potete trovare, assaggerete un pezzo di focaccia genovese al formaggio (in genere stracchino) che vi lascerà esterrefatti per morbidezza e sapore. L’impasto della focaccia genovese, infatti, è straordinario per riuscire a mantenere la sua sofficità pur presentando una mollica più compatta rispetto alla focaccia torinese. È d’obbligo provare anche la focaccia di Recco, in cui questa volta il formaggio si presenta sotto forma di ripieno, talmente morbida da mangiare quasi con forchetta e coltello e talmente plagiata da dover proteggere la sua ricetta originale attraverso un Consorzio apposito.

Altre varianti ripiene e altrettanto saporite sono quelle al prosciutto e alle verdure. Noi abbiamo fatto scorta di tutto e siamo andati a gustarcela sulle panchine della vicina Piazza Castello immaginando di aver percorso ♫ five hundreds miles di gusto.

Assaggiate: focaccia di Recco!!!

*BEER OR NOT TO BEER*

Il salato della focaccia e quel cremoso formaggio dai sentori delicati ben si sposano con una Blanche, che ben appaga la sapidità del impasto genovese e che ben si contrappone con le sue note speziate al sapore neutrale del formaggio fresco. Birra ad alta fermentazione di color giallo oro, poco corposa e dagli odori speziati, rilasciati dal l’uso in fase produttiva di cardamomo Curazao, coriandolo ed agrumi. Una birra delicata, armonica, facile alla beva, prodotta con malto d’orzo e frumento che fa scopa con la straordinaria focaccia genovese. “A chi a famme, o pan o ghe pâ lazagne”… nè!

 

Aggiungi una recensione

Rate this by clicking a star below: