Traghetto dello Stretto, arancino prediletto

Category: Food Highway Tags: , , , ,

Il primo arancino siciliano non si scorda mai, il benvenuto nella terra della Malvasia e del Pachino avviene già a bordo del traghetto che vi sbarcherà a Messina.

Lasciata la temuta A3 (Salerno/ Reggio Calabria) alle spalle, non vi resta che stressarvi nelle lunghe code all’imbarco del traghetto che da Villa S. Giovanni vi porterà a Messina.

Una piccola dritta non gastronomica: fatevi la prenotazione online. Quella gastronomica, invece, ha la forma di un arancino di riso succulento. Dopo tutta la fatica di cui sopra ve lo siete meritato e potrete gustarlo a bordo del traghetto, nella classica versione al ragù.
Vento in poppa e stomaco sazio: vi suggeriamo di gustarlo sul ponte mentre voi e la Sicilia sarete intenti nel vostro primo rendez-vous. Quale migliore benvenuto?

Franco Battiato (siciliano DOC) direbbe ♫ “sul ponte sventola Bandiera Bianca”.

DA NON PERDERE: Arancino al ragù!!!

[masterslider id=”92″]

On your way to Sicily?

When travelling by car, once you leave behind the infamous highway that connects Salerno with Reggio Calabria what you have in front of your eyes is the Stretto di Messina (Strait of Messina) and an endless queue of cars waiting for their turn to get on the ferry and reach the Sicilian coast. Our piece of advice? Book it online.

While you’re enjoying your first encounter with this amazing island, nothing will please you more than a typical snack like an arancino al ragù. We had it on the deck, enjoying the wind and the majestic view.

This first experience with the most famous Sicilian street food is nothing but unforgettable.

The perfect soundtrack: Bandiera Bianca by Franco Battiato.

Strait of Messina’s ferry highlights: arancino al ragù!